Reclamo N° 285288

Marco
15 Novembre 2022
Gentile Associazione Consumatori, Scrivo a riguardo la cessazione di una fornitura per l’utenza Eni Plenitude. In data 22/02/2022 ho telefonato al servizio clienti per comunicare il decesso dell’intestatario dell’utenza e chiederne la cessazione. In tale telefonata mi è stato richiesto di inviare via posta elettronica certificata (‘PEC’) la documentazione relativa al decesso e la richiesta di cessazione. Pertanto, in data 02/04/2022 ho inviato come richiesto il tutto all’indirizzo [email protected] In questa email venivano forniti i miei recapiti postali telefonici e di posta elettronica e veniva chiaramente richiesto di inviare ulteriore corrispondenza a tali recapiti. Malgrado ció, per mesi non mi è mai stato comunicato alcunché finché in data 08/10/2022 ho inoltrato nuovamente la mail via PEC prima all’indirizzo [email protected] e successivamente come indicato nella risposta automatica la stessa PEC è stata inoltrata all’indirizzo [email protected] in data 10/10/2022. Dopo questa terza mail finalmente vengo contattato per la chiusura del contratto e mi viene dato accesso all’area personale dove trovo un numero di bollette non-pagate per cui una larga parte appartiene a spese da sostenere occorse dopo la mia missiva del 02/04/2022 inviata via PEC all’indirizzo comunicato. Decido comunque di regolare la bolletta precedente a tutte le comunicazioni e ricontatto Eni Plenitude un’ennesima volta tramite la sezione “Scrivici” nell’ Area Personale chiedendo lo storno di tali spese (dovute ai loro ritardi nello svolgimento della pratica) e di avere un conguaglio finale per saldare i conti ció dopo aver tentato di risolvere il tutto tramite la chat sul sito per la quale mi è stato detto che non essendo il titolare del contratto non potevano darmi alcuna informazione. Malgrado tutti questi tentativi non mi è giunta alcuna risposta e ancora piú sorprendentemente mi è arrivata in data 11/11/2022 una nuova bolletta la quale include €96.72 di spese chiusura per morositá. Ho dunque inviato un’ulteriore PEC in data 11/11/2022 e non ho ancora ricevuto alcuna risposta.
Condividi su:

Hai un problema con Eni Plenitude da risolvere?

Invia un reclamo in 3 semplici passaggi

Questo reclamo è per: Eni Plenitude

Le aziende più reclamate tra Luce e Gas

Se preferisci, chiamaci!

Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9 – 13 / 14 – 18

06 32600239