Fatturazione 28 giorni: adesso basta! Depositata la nostra denuncia

no fatturazione 28 giorni

Novità sulla fatturazione a 28 giorni: le compagnie telefoniche stanno tornando alla fatturazione mensile, come previsto dalla legge, ma annunciano un aumento dell’8,6% dell’abbonamento mobile e di rete fissa; per questo motivo l’Unione Nazionale Consumatori ha denunciato i principali operatori all’Autorità della Concorrenza e del Mercato e a quella delle Comunicazioni. 

Negli sms in cui gli operatori annunciano ai propri clienti il cambio tariffario, infatti, non sembra corretta l’informativa sul diritto del consumatore di poter recedere senza alcuna spesa, ma si rimanda ad una chiamata o al sito per i dettagli relativi al recesso. Non solo: gli operatori provano a far credere ai consumatori che la loro scelta è dovuta alla modifica della legge e non a scelte autonome degli operatori!

Intanto, la nostra associazione continua a raccogliere le pre-adesioni per un’eventuale class-action necessaria ad ottenere i rimborsi di quanto ingiustamente prelevato: avete aderito già in moltissimi ma per chi non lo avesse ancora fatto, ecco il modulo da condividere così da essere sempre più numerosi. I nostri legali sono a lavoro: grazie al vostro sostegno sarà più facile vincere la nostra battaglia!

COMPILA IL MODULO DI PRE-ADESIONE! (si tratta di una pre-adesione completamente gratuita e non impegnativa)

RIPERCORRI TUTTE LE TAPPE DELLA VICENDA #NOFATTURA28GIORNI

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 24 gennaio 2018

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online