Fatturazione a 28 giorni: rimborsi più vicini

La vittoria per i rimborsi della fatturazione a 28 giorni sembra più vicina: l’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha multato per 228 milioni di euro TIM, Vodafone, Fastweb, Wind Tre per il coordinamento della loro strategia commerciale per la vicenda delle bollette da 28 giorni.

In pratica dopo che a marzo 2017 gli operatori erano stati costretti a tornare alla fatturazione mensile per decisione dell’AGCOM, stranamente le tariffe di tutti gli operatori sono state ritoccate con un aumento dell’8,6 per cento; è stata proprio la nostra associazione a denunciare il cartello all’Autorità Antitrust che finalmente a febbraio 2020 ci ha dato ragione. 

La telenovela, purtroppo, non è ancora finita, dato che le compagnie telefoniche hanno già annunciato i ricorsi al Tar. Ma almeno si è messo un punto importante in questa pagina nera della telefonia nel nostro Paese.

LA RICHIESTA DI RIMBORSO

Resta aperta la partita dei rimborsi: per tutti i giorni che ci sono stati erosi con la fatturazione a 28 giorni l’Agcom ha stabilito che i rimborsi debbano essere riconosciuti in automatico senza che gli utenti li richiedano. In sostanza tutti gli operatori telefonici dovranno semplicemente posticipare la fatturazione per un numero di giorni pari a quelli erosi: senza calcoli o richieste da parte dei consumatori.

A confermarlo è il Consiglio di Stato che aveva già dato ragione ai consumatori, con le sentenze del 12 luglio 2019, ma erano stati pubblicati solo i dispositivi, insomma chi aveva vinto e chi aveva perso, non ancora i motivi, resi noti nel mese di febbraio.  Le compagnie, approfittando di questo, sostenevano che si, dovevano restituire il maltolto, ma su richiesta dei consumatori, non “spontaneamente”, non in modo automatico. Ovviamente era una tesi completamente sballata, per la quale ci attendiamo una condanna dell’Autorità delle Comunicazioni, che auspichiamo esemplare.

Per saperne di più guarda il video di Massimiliano Dona BOLLETTE 28 GIORNI: VITTORIA!

Se vuoi ripercorrere tutta la storia delle bollette a 28 giorni leggi Fatturazione a 28 giorni: la storia del grande inganno

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data:  12 luglio 2019
Aggiornamento: 5 febbraio 2020

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma