Zoom, i nostri consigli per l’app delle videoconferenze

L’applicazione più scaricata negli Stati Uniti e in Italia in questo momento è Zoom. Il motivo è piuttosto semplice: ai tempi dello smart working e delle lezioni on line, un’app che permetta videoconferenze gratuite è destinata ad avere un incredibile successo.

In molti però si chiedono se ci sono rischi di sicurezza e di tutela della privacy,  cerchiamo di fare chiarezza.

 

Zoom, di cosa si tratta?

Iscrivendosi a Zoom è possibile svolgere videoconferenze gratuite della durata massima di 40 minuti a cui potranno partecipare fino a 100 persone; con un upgrade a pagamento, il servizio ha meno limiti.

L’applicazione è così diventata un servizio utile per vari aspetti della nostra vita in casa, dall’educazione alle lezioni di ginnastica, passando per le riunioni fino ad arrivare all’aperitivo online.

L’app made in San Jose (California) ha visto schizzare il numero di download in coincidenza dell’esplosione della pandemia arrivando ad accumulare in tre mesi più utenti di quanti ne avesse avuti in tutto l’anno precedente.

 

Problemi di tutela della privacy e non solo

Da quanto il fenomeno Zoom è esploso si sono però registrati numerosi episodi di intrusioni nelle video conferenze con la proiezione di immagini violente, messaggi razzisti e contenuti pornografici, tanto da veder coniato un nuovo termine per descrivere questo fenomeno “zoombombing”.

L’app è stata al centro delle polemiche anche per quanto riguarda la gestione dei dati personali che all’inizio venivano inviati a Facebook (senza chiedere alcuna autorizzazione all’utente) anche per chi non fosse registrato al social network e successivamente è stato svelato che alcuni dati siano finiti in dei server cinesi senza che questo venisse comunicato in alcun modo agli iscritti della piattaforma.

Altri dubbi riguardano poi la sicurezza di webcam e microfoni che, sembrerebbe possano essere intercettati, così come  i messaggi potrebbero essere letti anche da chi non è invitato alla conversazione. Insomma, per sfruttare al meglio i vantaggi dello strumento sono necessarie alcune accortezze.

 

Come utilizzare Zoom in sicurezza?

Ecco alcuni consigli per rendere più sicuro l’utilizzo di Zoom:

  • Sarebbe meglio non diffondere il link del meeting su dei social network (comprese chat di gruppo su WhatsApp). Una volta diventato pubblico il link dell’incontro aumenta la vulnerabilità ad attacchi hacker;
  • “Chiudere la porta” una volta cominciata la riunione: quando si è sicuri di avere tutti i partecipanti invitati. In questo modo anche qualora un estraneo sia in possesso del link non potrà utilizzarlo;
  • È possibile rimuovere partecipanti non invitati e si possono disattivare i video di qualcuno e/o le chat private impedendo così la diffusione di materiale indesiderato;
  • Meglio utilizzare Zoom da un browser web piuttosto che direttamente dall’applicazione, così da limitare la quantità di dati potenzialmente accessibili alla piattaforma;
  • Se vediamo o subiamo qualcosa di poco piacevole il consiglio è quello di inviare segnalazioni direttamente alla piattaforma (ed eventualmente alla Polizia Postale) che così potrà intervenire a tutela del consumatore.

Autore: Lorenzo Cargnelutti
Data: 27 aprile 2020

 

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Vuoi riprenderti il futuro?! Scopri quello che abbiamo da dirti...