L’angolo del notaio… eredità e matrimonio

commenta  |   stampa  |  pdf

Sono vedova con due figli avuti dal mio primo marito e convivo da dieci anni con il mio compagno da cui ho avuto il mio terzo figlio. Ho comprato una casa di mia proprietà esclusiva, se sposassi il mio compagno, in caso di mia morte, mio marito erediterebbe parte della casa anche scegliendo la separazione dei beni? Alla sua morte la sua parte verrebbe ereditata dai figli che lui ha avuto dal precedente matrimonio?

Nel caso sposi il suo compagno e Le premuoia il coniuge superstite, ha diritto a una quota di eredità che in mancanza di testamento è un terzo. Se sposerà il suo compagno e vuole evitare che quanto proviene dalla sua eredità passi ai figli di lui, potrà fare un testamento e attribuire al coniuge l’usufrutto dell’appartamento in sostituzione della legittima.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori