Sanremo: il televoto abusivo vada in beneficenza

commenta  |   stampa  |  pdf

Per ordine dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, durante il Festival di Sanremo, la Rai è tenuta ad informare i telespettatori circa il rischio che i televoti durante la manifestazione canora possano essere manipolati grazie all’ingerenza dei call center a pagamento.

Insomma vogliono farci credere che ‘telespettatore avvisato è mezzo salvato’!

Ma non basta: l’azienda di viale Mazzini non può cavarsela così, limitandosi a dichiarare, sin dalla prima serata del Festival, che non esistono al momento strumenti per bloccare eventuali abusi.

Non è avvisando i telespettatori del rischio di manipolazione derivante dall’invio massivo di televoti che si garantisce la trasparenza del servizio !!!

Proprio nella giornata inaugurale il direttore di Raiuno, Mauro Mazza, ha affermato che: “purtroppo la tecnologia dei farabutti è più avanti della forma di controllo che finora sono state rese possibili!”. Ma la Rai non dice che questi farabutti, grazie all’acquisto di pacchetti di voti, arricchiscono anche viale Mazzini!!!

Ecco perchè abbiamo richiesto, se davvero ci sono reali limiti tecnici che non permettono di escludere l’utilizzo dei call center, di devolvere in beneficenza i quattrini che la Rai riceverà grazie a questi sistemi.

Fino ad oggi nessuna risposta: del resto il televoto è un business da milioni di euro e la Rai non intende rinunciarvi. Ha fatto così tanto per mettersi dalla sua parte la concorrente Mediaset: Paolo e Luca (le popolari Iene) direttamente da Italia Uno, Piero Chiambretti direttamente da Canale 5, mentre in concorso sfila l’ennesimo prodotto della ditta “Amici”.

In molti sanno già chi è candidato alla vittoria finale. A noi la gara non interessa, anche perchè sappiamo chi sarà sicuro sconfitto: il consumatore seduto davanti al televisore.

Guarda il video

Condividi

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 12 febbraio 2011

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori